Grano d'Aprile

Vittoria Coppola

La cultura vive grazie alle persone

06092013113147_sm_4971

Vivo in Salento. Una terra carica di passionalità. Vivo in un luogo che – negli anni – sta facendo della cultura un “sogno possibile”. Riflettevo ieri sera su quanto fermento ci sia a partire dai piccoli paesi. Luoghi che sembrano scrigni da cui sgorgano gemme preziose. Bene, una di queste gemme è certamente il Festival Nazionale del Libro “Tuglie Incontra”. Già, ho proprio scritto “nazionale”. Perché la promozione sincera della cultura può farcela ad oltrepassare i confini di una terra per incontrare altre terre. E ritrovarsi nell’unico straordinario proposito di CRESCERE INSIEME. Ho la fortuna di essere una degli ospiti della Rassegna e utilizzo questo spazio per fare un grosso in bocca al lupo ad ogni singola persona che ne farà parte.

 

A voi i dettagli: Da giovedì 5 settembre a giovedì 3 ottobre a Tuglie, in provincia di Lecce, ritorna “Tuglie Incontra” il Festival Nazionale del Libro, organizzato dall’omonima associazione e diretto da Gianpiero Pisanello, con un mese ricco di eventi che prevede momenti di teatro, reading letterari, degustazioni, incontri e confronti con autori di fama internazionale. Il vaticanista del Tg1 Fabio Zavattaro, il conduttore televisivo e radiofonico di Radio Deejay Federico Russo, il giovane scrittore Andrea Martina, il filosofo Mario Carparelli, l’autore del fenomeno editoriale dell’estate Luca Bianchini, Nandu Popu dei Sud Sound System, Tonino Guarino, Annalisa Bari, il giornalista nonché conduttore televisivo e radiofonico Michele Cucuzza, Vittoria Coppola, Giuseppe Pascali, il consigliere regionale Sergio Blasi, l’editore Cosimo Lupo, Massimo Donno, Fausto Romano, l’ex deputata del PD Anna Paola Concia, Ada Fiore e molti altri ancora. Sono loro i protagonisti del Festival Nazionale del Libro che si svolge all’interno di uno dei palazzi più antichi di Tuglie: i Giardini del “B&B Residenza Mosco”, in via Cesare Battisti 7 (in caso di maltempo la manifestazione si sposta nella Biblioteca Comunale di Tuglie, in via Risorgimento). L’unico evento a pagamento, presso il Piazzale di Montegrappa, sarà lo spettacolo “Fricciu” che, per la prima volta in assoluto, mette insieme sul palcoscenico gli artisti Antonio Calò, Mino De Santis e Fabrizio Saccomanno. Tre artisti tugliesi s’incontrano per raccontare insieme storie e frammenti del Sud con ironia e disincanto. I canti e i "cunti" offrono visuali e prospettive nuove di questa terra non senza uno sguardo critico e disilluso sulla contemporaneità.

 

L’evento è patrocinato da Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo – Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Tuglie, Universita’ del Salento, Camera di Commercio – Lecce, Confindustria Lecce, Puglia Promozione, Puglia Events, GAL Serre Salentine. “Dopo le anteprime con Donatella Bianchi, Catena Fiorello, Pierpaolo Lala, Antonio Caprarica – afferma Gianpiero Pisanello, ideatore e organizzatore del Festival – giunge finalmente l’attesa programmazione di settembre. Sarà un mese ricco di incontri fortemente partecipati. Sono migliaia le persone previste per queste serate culturali, in particolare molti giovani. Infatti, quest’anno – continua Pisanello – il Festival ha puntato l’attenzione ad autori più vicini ad un pubblico giovane con tematiche attuali e mai banali. Andiamo dal vaticanista del Tg1 Fabio Zavattaro al conduttore radiofonico Federico Russo, da Nandu Popu dei Sud Sound System al giovane filosofo Mario Carparelli. Si parlerà di politica, di radio, di mafia, del cancro, del Salento, del passato con Tonino Guarino e Annalisa Bari fino a festeggiare Luca Bianchini per il successo editoriale di “Io che amo solo te”. Sarà un mese ricco – conclude Gianpiero Pisanello – in cui i lettori possono incontrare da vicino i propri autori preferiti in un contesto da favola”. In bocca al lupo da parte mia.

6 settembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags

Vittoria Coppola

Nata in Salento, splendido territorio in cui tutt’ora vive e lavora.
Per diversi anni ha lavorato nel settore turistico, che continua a seguire con passione e interesse.
Ha due romanzi all’attivo. Il primo – “Gli occhi di mia figlia” – grazie ai lettori che lo hanno sostenuto, nel 2012 ha vinto l’annuale concorso-sondaggio del Tg1 “Il libro dell’anno lo scegli tu”-Billy il vizio di leggere.
Il secondo romanzo è uscito nel novembre 2012, si intitola “Immagina la gioia”. Ad oggi è alla terza ristampa.
Entrambi sono editi da Lupo Editore.
Nel luglio 2012 ho ricevuto il Premio Nazionale Vrani per la Cultura.

Utenti online