Grano d'Aprile

Vittoria Coppola

Virna Lisi, la donna per sempre

18122014114437_sm_10143

Ho appena letto la notizia attraverso alcuni siti d’informazione.

Con Virna Lisi se ne va l’immagine di una donna di classe e bellezza straordinarie.
E molto più di un’immagine, certo.

 
Vedendo le sue foto scorrere sullo schermo, ho rivissuto le emozioni che ho provato diversi anni fa, quando, spinta da mia madre, ho visto per la prima volta il film Va dove ti porta il cuore.

 

La Lisi fu magistrale.
Mi fece piangere, affondando dolcemente e inevitabilmente nei suoi occhi d’acqua marina. Tristi e tenaci. Luminosi e infiniti.
Come lei, le sue scelte di vita, il suo recitare vivendo.

 

È per sempre, Virna.
Come l’amore per la sua famiglia, fatta di un figlio e di un uomo per tutta la vita.

Vittoria Coppola

18 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Vittoria Coppola

Nata in Salento, splendido territorio in cui tutt’ora vive e lavora.
Per diversi anni ha lavorato nel settore turistico, che continua a seguire con passione e interesse.
Ha due romanzi all’attivo. Il primo – “Gli occhi di mia figlia” – grazie ai lettori che lo hanno sostenuto, nel 2012 ha vinto l’annuale concorso-sondaggio del Tg1 “Il libro dell’anno lo scegli tu”-Billy il vizio di leggere.
Il secondo romanzo è uscito nel novembre 2012, si intitola “Immagina la gioia”. Ad oggi è alla terza ristampa.
Entrambi sono editi da Lupo Editore.
Nel luglio 2012 ho ricevuto il Premio Nazionale Vrani per la Cultura.

Utenti online