Grano d'Aprile

Vittoria Coppola

Nata in Salento, splendido territorio in cui tutt’ora vive e lavora.
Per diversi anni ha lavorato nel settore turistico, che continua a seguire con passione e interesse.
Ha due romanzi all’attivo. Il primo – “Gli occhi di mia figlia” – grazie ai lettori che lo hanno sostenuto, nel 2012 ha vinto l’annuale concorso-sondaggio del Tg1 “Il libro dell’anno lo scegli tu”-Billy il vizio di leggere.
Il secondo romanzo è uscito nel novembre 2012, si intitola “Immagina la gioia”. Ad oggi è alla terza ristampa.
Entrambi sono editi da Lupo Editore.
Nel luglio 2012 ho ricevuto il Premio Nazionale Vrani per la Cultura.

30122013152305_sm_6072

”Fuori dal cassetto”, il concorso letterario per far conoscere le proprie opere inedite

Nel corso degli ultimi due anni, una volta intrapresa l’ardua strada della scrittura, ho avuto modo di scoprire quanto impegno le Associazioni Culturali mettano nel fare cultura. Sono felice di continuare ad imbattermi in realtà pugliesi vive e feconde. Una tra queste ha portato ad indire – da tre anni a questa parte – un concorso letterario dedicato agli esordienti:… Leggi tutto

20122013131615_sm_6019

Che gioia sotto l’albero!

Prima che arrivi il Natale, condivido con voi quelle che sono state alcune delle mie letture dell’anno e che regalerò a qualcuno a me caro… Sono storie molto diverse tra loro, ma a cui ripenso spesso: è esattamente questo che le rende uniche! Grazie per aver viaggiato con noi – Fausto Romano – Lupo Editore Il gioco di Ripper –… Leggi tutto

06122013101827_sm_5875

Nelson Mandela è andato al di là delle parole

Abbiamo perduto un uomo che si è distinto da chiunque altro per intelligenza, carattere, cuore. Oggi le condivisioni di frasi da lui pronunciate e che sono passate alla storia, si sprecano. Tutti quanti noi siamo lì a citarlo, ricordarlo e osannarlo. Chiarisco: le attenzioni del mondo intero nei suoi confronti sono sacrosante. E guai se non ci fossero. Ora, però,… Leggi tutto

28112013110744_sm_5773

Sofia Schito e il sogno prezioso di una scuola migliore

Oggi sono onorata di ospitare la testimonianza preziosa di una scrittrice che porta avanti un bellissimo sogno: che la lettura diventi piacere e gioia per tutti i ragazzi. Che grazie alla lettura si conosca la storia, e non si dimentichi il passato. Molti di voi conosceranno già bene Sofia Schito. Spero che tanti di più la conoscano a la apprezzino…. Leggi tutto

25112013132028_sm_5734

La donna si ama, punto

Oggi noi donne abbiamo il diritto-dovere di sentirci straordinariamente uguali e profondamente unite. Oggi ogni uomo degno di questo nome ha il diritto-dovere di essere orgoglioso di dire: ‘No, io non picchio la mia donna. Io la amo: punto e basta!’ Perché l’amore non fa rima con la violenza, in nessuna lingua al mondo. L’amore nasce dal rispetto, cresce con… Leggi tutto

05112013105736_sm_5471

Il sapore intimo del viaggio

Oggi dedico ampio spazio ad una donna, una scrittrice, che ho avuto la fortuna di incontrare un po’ di tempo fa e che molti di voi già conosceranno. Attraverso le sue parole ci offrirà un mondo in cui vi consiglio di immergervi senza riserve. Resterete incantati… “Ci sono luoghi che si ricordano per sempre. Luoghi di luce improvvisa che accende… Leggi tutto

30102013122848_sm_5408

Lunga vita alle storie normali

Leggo “Le difettose” di Eleonora Mazzoni (Einaudi). Sono alle primissime parole, dunque non so ancora dove la storia raccontata andrà a parare. Quel che è certo è che mi attira.   Sì, è vero: sono una donna a cui piace leggere libri scritti da donne. È vero persino che il tema della maternità mi affascina ed accomuna moltissime delle mie… Leggi tutto

17102013121946_sm_5311

Social Book Day: un libro può anche questo…

"Angela e Pietro erano insieme nella stanza d’ospedale numero 24. Il ragazzo ci viveva ormai da due settimane. Lei era particolarmente bella quel giorno, di una freschezza che, se si hanno quindici anni, è boccata d’ossigeno pura e semplice. Indossava un vestito di colore azzurro con tre camelie che le cingevano la vita. Era il colore preferito da Pietro. Aveva… Leggi tutto

15102013185243_sm_5294

La lettura è colorarsi la pelle

I social network – quando usati con cognizione – offrono diverse opportunità. Una fra tutte è quella di ritrovarsi a parlare di libri e piacere di leggere anche grazie a delle pagine. Che diventano piccoli mondi in cui scambiare opinioni, consigliare, capire. E’ stato proprio all’interno di una pagina su Facebook che io ho potuto conoscere un ragazzo, amante appassionato… Leggi tutto

08102013121406_sm_5233

Il buon senso della parola

Ma come può esistere ancora il razzismo? Come può essere possibile che – al giorno d’oggi – non ci sia ancora la cultura del “buonsenso della parola”?   Questo mio sgomento parte da una frase che ho letto su internet, su cui si sta inevitabilmente discutendo in queste ore. Per capirci, vi rimando – per esempio – a questo articolo…. Leggi tutto

Page 4 of 9
1 2 3 4 5 6 9
Utenti online