Grano d'Aprile

Vittoria Coppola

25112014094852_sm_9858

La violenza sulle donne non passa, ritorna

Non passa. Ritorna. Mi riferisco alla violenza. Quella sulle donne, quella che spesso nasce all’interno delle famiglie.Non passa. Ritorna. Parlo dell’angoscia che mi prende il cuore, ogni volta che accendo il televisore.Ho provato, per cinque giorni, a non ascoltare. A non vedere.Eppure non è servito. Il mostro non se n’è andato. Ha colpito sua moglie, la sua compagna. La sua… Leggi tutto

02052014161118_sm_7347

Recuperiamo la nostra intimità

Leggo da un paio di giorni su alcune riviste che è stata lanciata una nuova moda, che risulta essere un po’ una nuova sfida: le donne si fotografano dopo il parto. Dopo un momento così universalmente intimo per l’animo femminile, il corpo è ovviamente ammorbidito. È naturale e sacrosanto: ha accolto una vita al suo interno! Eppure le mamme si… Leggi tutto

Vittoria Coppola

Nata in Salento, splendido territorio in cui tutt’ora vive e lavora.
Per diversi anni ha lavorato nel settore turistico, che continua a seguire con passione e interesse.
Ha due romanzi all’attivo. Il primo – “Gli occhi di mia figlia” – grazie ai lettori che lo hanno sostenuto, nel 2012 ha vinto l’annuale concorso-sondaggio del Tg1 “Il libro dell’anno lo scegli tu”-Billy il vizio di leggere.
Il secondo romanzo è uscito nel novembre 2012, si intitola “Immagina la gioia”. Ad oggi è alla terza ristampa.
Entrambi sono editi da Lupo Editore.
Nel luglio 2012 ho ricevuto il Premio Nazionale Vrani per la Cultura.

Utenti online