Grano d'Aprile

Vittoria Coppola

10092013122526_sm_5005

Erri De Luca, ”Radici per terra, testa verso il cielo”

Vivo in un territorio che parla da secoli la stessa lingua della natura. Non è autocompiacimento. È un’osservazione che – sono sicura – farebbe chiunque avesse l’opportunità di venire in Puglia, giù, fino al Salento.   Di inni allo splendore naturale ne sono stati ampiamente scritti. Alcuni di essi sono delle reali dichiarazioni d’amore. Fra tutti, penso alla canzone “Arbulu… Leggi tutto

Vittoria Coppola

Nata in Salento, splendido territorio in cui tutt’ora vive e lavora.
Per diversi anni ha lavorato nel settore turistico, che continua a seguire con passione e interesse.
Ha due romanzi all’attivo. Il primo – “Gli occhi di mia figlia” – grazie ai lettori che lo hanno sostenuto, nel 2012 ha vinto l’annuale concorso-sondaggio del Tg1 “Il libro dell’anno lo scegli tu”-Billy il vizio di leggere.
Il secondo romanzo è uscito nel novembre 2012, si intitola “Immagina la gioia”. Ad oggi è alla terza ristampa.
Entrambi sono editi da Lupo Editore.
Nel luglio 2012 ho ricevuto il Premio Nazionale Vrani per la Cultura.

Utenti online